SOLUZIONI VEGANE PER IL TRATTAMENTO DELLA SUPERFICIE DEI PRODOTTI DOLCIARI

SOLUZIONI VEGANE PER IL TRATTAMENTO DELLA SUPERFICIE DEI PRODOTTI DOLCIARI

SOLUZIONI VEGANE PER IL TRATTAMENTO DELLA SUPERFICIE DEI PRODOTTI DOLCIARI 814 543 Paolo Zanetti

L’interesse dei consumatori per i dolci vegani sta crescendo. Come possiamo rispondere alla tendenza senza compromettere qualità ed aspetto dei prodotti dolciari? Le nuove formulazioni a base vegetale di Capol, per i prodotti dolciari, lo rendono possibile.

I prodotti vegani stanno estendendo la loro portata: un tempo associati principalmente a cultori della salute, il veganismo oggi ha lasciato la nicchia ed è diventato “mainstream”. Aumentare la consapevolezza dei consumatori per l’ambiente, la salute e il benessere degli animali ha aiutato il movimento vegano a guadagnare slancio negli ultimi anni. Di conseguenza, i prodotti dichiarati “a base vegetale” o “vegan” tendono ad essere accolti molto positivamente dai consumatori.

Cosa significa sviluppare una soluzione vegana per la finitura dei prodotti dolciari? Sebbene gran parte degli ingredienti utilizzati per il trattamento delle superfici provengano da piante, l’esclusione degli ingredienti prodotti dagli animali comporta alcune sfide per gli sviluppatori dei prodotti dolciari. Gli ingredienti funzionali comunemente usati per gli agenti di trattamento di superficie come cera d’api o gommalacca non possono essere inclusi per i prodotti vegani. Tuttavia, antiaderenti per gomme vegane, agenti lucidanti per dragées di zucchero vegani o glassature per dragées di cioccolato vegani (non caseari) devono fornire le stesse funzionalità dei prodotti “tradizionali”. Non c’è dubbio che non vi sia spazio per compromessi sulla qualità. Le soluzioni antiaderenti vegane devono fornire funzionalità comparabili e facilità d’uso come le loro controparti “tradizionali. Nelle applicazioni vegane, gli agenti antiaderenti vegani CAPOL si affidano quindi a ricette collaudate con cera carnauba, che è una cera di origine vegetale con proprietà di lucentezza e protezione perfette. La gamma include anche bagni di immersione vegani per la liquirizia estrusa.

Per superare le sfide con la granella di zucchero, Capol ha sviluppato soluzioni di vetratura che non necessitano di una sigillatura di gommalacca aggiuntiva, grazie ad un tempo di asciugatura rapido e una minore appiccicosità. Il raggiungimento di ottimi risultati con questi prodotti dipende anche dagli ambienti di produzione e dalla corretta regolazione dei parametri per rendere la finitura un successo. Il know-how dei prodotti e la conoscenza delle applicazioni devono andare di pari passo. Ecco perché in Qores ti offriamo la nostra consulenza dall’inizio alla fine.

Per superare le sfide nella fase di lavorazione e apportare le giuste modifiche al processo di produzione, i tecnici di Qores e Capol sono pronti ad aiutare con test di laboratorio ed il supporto consulenziale i clienti interessati allo sviluppo di soluzioni vegane.

Lascia una risposta